Vietnam: itinerario di 12 giorni da Ho Chi Minh a Hanoi con mezzi locali

Il Vietnam è una delle mete più ambite dai viaggiatori: luogo affascinante, con un trascorso ed un impatto storico, noti a tutti noi, in grado di trasmettere ancora oggi emozioni e sensazioni uniche.

Percorrendo questo Paese vi renderete conto che qui, la lunga guerra che ha afflitto queste popolazioni, non è ancora finita: ne respirerete l’odore, ne avvertirete le sensazioni e ne vedrete i segni in ogni angolo…
Per questo motivo, consiglio di percorrere gli itinerari più esplorati e affidarsi a organizzazioni e agenzie del posto: gli ordigni inesplosi disseminati nel territorio vietnamita sono ancora molti, soprattutto nelle campagne, e le vittime, al giorno d’oggi, sono ancora numerose!

I periodi migliori per visitare il Vietnam sono due:

  • primavera: marzo-aprile
  • autunno: da settembre a dicembre

Per il mio viaggio ho scelto un’agenzia canadese, G Adventures, specializzata nei viaggi di gruppo: i viaggi sono organizzati con diverse formule, ma con principale target viaggi sostenibili e responsabili in grado di garantire esperienze autentiche.

Il pacchetto include (699 EUR): soggiorno, guida (di solito in inglese), trasferimenti durante l’itinerario, alcuni eventi (specificati nel pacchetto), la maggior parte dei pasti.

Da prenotare individualmente ed esclusi dalla quota:

  • voli aerei da/per Italia (o altra destinazione di provenienza, 950 EUR)
  • assicurazione sanitaria (100 EUR)
  • visto (vedere le disposizioni per il visto indicate di seguito, 25 USD)

Si tratta di una esperienza internazionale particolarmente interessante, soprattutto perchè i compagni di viaggio provengono da diverse parti del mondo e quindi il valore aggiunto dal punto di vista culturale è notevole!

Per maggori informazioni potete consultare il seguente programma di viaggio: Vietnam on a shoestring

L’itinerario, di 12 giorni, comprende le seguenti tappe:

  1. Ho Chi Minh City
  2. Nha Trang
  3. Da Nang
  4. Hoi An
  5. Huế
  6. Ha Long
  7. Hanoi

Per gli amanti del fai da te, riporto di seguito alcune indicazioni secondo la mia esperienza personale.


Trasporti

Voli

Milano/Ho Chi Minh con Turkish Airlines (31/08)
Hanoi/Milano con Qatar Airways (13/09)

Treni

Per informazioni sui treni locali in Vietnam potete consultare i seguenti siti:
http://livitrans.com/en
https://vietnam-railway.com/
http://vr.com.vn/en

Il treno è il mezzo più sicuro, economico e meno stressante per spostarsi in Vietnam: le condizioni igieniche sono piuttosto precarie, sono sempre molto affollati e decisamente lenti, ma gli overnight trains (treni notturni), vi permetteranno di viaggiare di notte sfruttando appieno le giornate.

Alcuni consigli:

  • non lasciate cibo in giro perchè richiama i topi che viaggiano immancabilmente da “portoghesi” sui treni
  • scegliete le cuccette con porte che si chiudono dall’interno perchè la microcriminalità è diffusa
  • prenotate con almeno un giorno in anticipo, per alcune delle tratte più gettonate, per assicurarvi la disponibilità delle cuccette

Una volta in città, il mezzo più pratico è lo Xe Om (motor taxi): siate consapevoli che il Vietnam è un Paese invaso dai motorini, sono dei pazzi furiosi e trasportano qualsiasi cosa… e quando dico qualsiasi cosa… chi non vede non crede!

Tuttavia è un’esperienza davvero divertente quindi non fatevela mancare!
Anche il taxi è una soluzione molto economica, ma rispetto allo xe om si corre il rischio di rimanere incastrati nel traffico.


Visto e vaccinazioni consigliate

Visto

Come indicato sul sito Viaggiare Sicuri, il visto non è più necessario per viaggi della durata massima di 15 giorni fino al 30 giugno 2017.

Per viaggi che superano i 15 giorni di permanenza, è possibile richiedere il visto in Consolato oppure si può ricorrere alla modalità visa on arrival (solo per voli verso i seguenti aeroporti: Hanoi – Noi Bai Airport, Da Nang – Da Nang International airport, Ho Chi Minh City – Tan Son Nhat airport) richiedendo una lettera di approvazione tramite agenzie autorizzate: io ho utilizzato il servizio myvietnamvisa.com (25 USD).

All’aeroporto dovrete esibire:

  • Passaporto
  • 2 foto (formato 4×6 cm)
  • Lettera di approvazione ottenuta tramite la modalità visa on arrival
  • 25 USD/persona per la tassa del visto (per entrata singola)
  • Modulo per il visto (potete scaricare il modulo al seguente link: http://www.myvietnamvisa.com/form-on-arrival.pdf )

Vaccinazioni

Non sono previste vaccinazioni obbligatorie per chi risiede in Italia.
Per le vaccinazioni consigliate potete contattare il Centro Vaccinazioni Internazionali e fissare un appuntamento (per residenti a Milano e limitrofi), oppure il centro specializzato più vicino a voi.

Indicativamente queste le vaccinazioni consigliate:

  • epatite A
  • tifo
  • richiamo difterite
  • richiamo tetano

Eventuale profilassi antimalarica potrebbe essere consigliata in base all’itinerario scelto (soprattutto se comprende zone interne del Vietnam).
Le vaccinazioni si effettuano con almeno 2/3 settimane d’anticipo dalla data di partenza (se partite nei periodi più inflazionati per le ferie meglio anticipare).


Ristoranti

Ho Chi Minh

The Hideawai
Vietnamese Aroma

 

Nha Trang

Sailing Club (ottima location)

 

Hoi An

Mermaid
Morning Glory
The Cargo Club (ottima location)

 

Hanoi

Koto
Hanoi Soul Cafè


Sistemazioni

Ho Chi Minh

Thien Tung Hotel

 

Nha Trang

Dong Phuong I

 

Hoi An

Golf Hoi An Hotel

 

Hue

Tigon hostel

 

Halong Bay

Halong Bay Hotel (ottima location)

 

Hanoi

Hong Ngoc


Esperienze consigliate e posti da vedere

Ho Chi Minh

Cu Chi Tunnels

 

Da Nang

Ngũ Hành Sơn (Marble Mountains)

 

Hoi An

Hoi An Ancient Town

Yali Couture

 

Nha Trang

Tháp Po Nagar

 

Halong Bay

Halong Bay Patrimonio UNESCO

 

Hanoi

Bảo tàng Lịch sử Quân sự Việt Nam

Maison Centrale (Hoa Lo Prison)

Thang Long Water Puppet Theatre


Cibo e bevande

La cucina vietnamita  è decisamente da sperimentare: sapori contrastanti e ingredienti molto freschi ma anche esperienze molto forti per i più temerari!!

L’esperienza nel viallaggio dei serpenti è stata di notevole impatto: la preparazione del serpente prevede un cerimoniale particolare… non adatto ai deboli di cuore… soprattutto per ciò che dovete bere!!

Complessivamente, per questo viaggio, esclusi gli extra e le spese personali ho speso circa 1800 EUR.

Per qualsisi richiesta di informazione o suggerimento non esitate a contattarmi!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*
Website

*