Maldive: in fuga verso il paradiso terrestre

Con l’Italia avvolta nella morsa del freddo, ci vuole un diversivo per scaldare l’atmosfera!

A volte ci vuole poco per risollevare le sorti di una fredda giornata d’inverno: basta aprire facebook e scorgere le ultime foto di un amico che lavora come istruttore diving alle Maldive!

Ci siamo conosciuti davvero tanti anni fa, lui faceva sempre l’istruttore diving, io la guida per i gruppi snorkeling… poi ognuno ha preso la propria strada ed io devo aver preso quella sbagliata!!

Così mi ritrovo oggi dietro una scrivania d’ufficio, mentre lui perseverando nella propria passione, si è trasferito alle Maldive e “vive in vacanza da una vita”!!

Oggi si trova ad Alif Alif, nella parte settentrionale dell’atollo di Ari.

Mi è salita la curiosità e ho deciso di informarmi su questo atollo, e ho trovato in internet un articolo del Magazine di Club Med che spiega quali sono i migliori atolli delle maldive. Sembra che sia uno degli atolli più popolosi e meglio attrezzati.

Ari, Baa e Malè, probabilmente la più conosciuta, sono meta indiscussa degli amanti del diving e dello snorkeling e offrono  uno spettacolo sottomarino mozzafiato e un’incantevole permanenza a tutte le tipologie di viaggiatore.

Un viaggio alle Maldive riesce a soddisfare le aspettative di tutti: sportivi in cerca di esperienze emozionanti, famiglie in cerca di relax, coppie in cerca di un nido romantico e bambini che possono godere di qualsiasi tipo di servizio a loro dedicato nelle aree turistiche più attrezzate.

Per tutti coloro, che come me, stanno pensando ad un piano B di fuga (non è mai troppo tardi!!), alcune indicazioni per organizzare un viaggio alle Maldive.


Visto e vaccinazioni consigliate

Visto

Passaporto con validità di almeno 6 mesi; a partire dal 5 gennaio 2016, per l’ingresso nel Paese, è necessario il passaporto elettronico.

Il visto, per brevi permanenze (validità di 30 giorni), può essere ottenuto all’arrivo in aeroporto. Per ottenere il visto d’ingresso (tranne per i viaggi organizzati tramite tour operator) è richiesta una struttura alberghiera di riferimento.

Vaccinazioni

Non sono previste vaccinazioni obbligatorie per chi risiede in Italia.

Per le vaccinazioni consigliate potete contattare il Centro Vaccinazioni Internazionali e fissare un appuntamento (per residenti a Milano e limitrofi), oppure il centro specializzato più vicino a voi.


Avvertenze

Alle Maldive accettano solo dollari della serie con il ritratto del Presidente allargato.

Come segnala anche il sito della Farnesina:
sono vietate le immersioni al di sotto dei trenta metri di profondità
è assolutamente vietata la pesca subacquea
non bisogna mai sottovalutare le correnti marine

Relativamente all’ultimo punto in particolare, vi raccomando di affidarvi a istruttori esperti che solitamente conoscono bene le correnti marine, riescono ad effettuare delle previsioni molto affidabili e hanno tutta l’attrezzatura necessaria per intervenire tempestivamente.

Il periodo migliore per un viaggio alle Maldive va da dicembre a marzo, nella stagione secca, mentre la stagione umida che va da aprile a novembre potrebbe essere caratterizzata da repentini cambiamenti climatici e piogge torrenziali.

Non vi resta che scegliere l’atollo che fa per voi, mettere maschera e boccaglio in valigia, e partire… la realtà potrebbe superare l’immaginazione!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*
Website

*