Laos: itinerario di viaggio, pernottamenti e budget

Print Friendly, PDF & Email

Premetto che ho visitato il Laos con tour organizzato Avventure nel Mondo (che comprendeva anche 4 giorni in Cambogia a Siem Reap) e quindi, sia l’itinerario che la scelta degli alloggi sono stati predefiniti dall’agenzia con poca possibilità di variazione.
Premetto che personalmente avrei organizzato diversamente sia l’itinerario che le sistemazioni ma rimane sempre una buona traccia per organizzare un fai-da-te decisamente più economico!

Il Laos è un Paese sicuro, non c’è criminalità (seguite le solite accortezze del buon viaggiatore per non cacciarvi nei guai!), la gente è gentile, gioviale e disponibile quindi non perdete l’occasione di attraversare questo Paese in totale autonomia, eventualmente con il supporto di guide locali!

Per tutte le altre considerazioni personali su questo viaggio vi consiglio la lettura del mio racconto di viaggio emozionale sul Laos.


Trasporti

Potete raggiungere il Laos con comodi voli di un’ora e mezza da Bangkok a Chiang Rai (i prezzi variano solitamente tra i 40 e i 60 EUR) e due ore di van alla frontiera di Chiang Khong.

Il Laos non ha una rete di trasporti molto sviluppata; le strade sono per lo più sterrate e quelle asfaltate sono spesso dissestate.

I pesanti tir che arrivano dalla Cina fanno sprofondare l’asfalto creando avvallamenti quindi la velocità di percorrenza è sempre ridotta: calcolate sempre i tempi con la dovuta contingency!

Se viaggiate in gruppo, probabilmente un van è la scelta migliore, ma valutate anche la possibilità di utilizzare bus locali, tuk tuk, barche (indispensabili per raggiungere determinati luoghi) e biciclette: se avete abbastanza tempo sarà sicuramente un’esperienza più autentica.

Per i trasporti con van e autista calcolate una media di 8/10 USD a testa al giorno.

Per le escursioni in barca calcolate una media di 10 USD a testa al giorno.

Per la guida (parlante inglese), calcolate una media di 50 USD al giorno (la guida italiana costa almeno il doppio!)

Per le mance… non ci sono regole!

N.B.:
I prezzi sopra esposti sono sempre determinati dalla dipendenza di Avventure nel Mondo con il corrispondente in loco, sono sicura che con un fai-da-te le medie si abbassano sensibilmente.


Itinerario

#DestinazioneTrasporto NoteAlloggio
1

Chiang Khong (frontiera Laos) – Muang Sing via Luang Namtha.

Visita a Kao Rao Caves (10 USD a testa) e villaggio Ban Lao Phe

vanPhou Iu Guesthouse
(25 USD la doppia, colazione inclusa)
2Luang Namtha

Trekking con visita ai villaggi di etnie YaoLao Loum e Hmong
vanZuela Guethouse
(30 USD la doppia, colazione inclusa)
3Nong Khiaw

Visita al Phou That Temple, e lungo la strada sosta ai villaggi Hmong e 58th Market  (Hmong market)
vanIl costo della guesthouse è eccessivo rispetto al servizio offerto; acqua della doccia gelata e… armatevi di indumenti pesanti durante la notte perchè si congela!Sunset Banlao Guesthouse
(35 USD la doppia, colazione inclusa)
4Trasferimento in barca a Muang Ngoi Neau

Visita al villaggio Bansamsaath, di etnie Kamu e Lao Laoum
Trekking nelle campagne nei pressi di Sop Keng e cascate
barca e vanLattanavongsa guethouse
(35 USD la doppia, colazione inclusa)
5Luang Prabang

Trasferimento in barca da Muang Ngoi Neau a Pak Nga Dam (la prima diga costruita)
Visita alle grotte Pak Ou  e Ban Xang Hai village (dove producono il lao lao)
Tramonto sul monte Phou Si
barca e vanIl tramonto sul monte Phou Si è una lotta alla sopravvivenza a causa delle centinaia di persone che si accalcano; meglio scendere lungo il Mekong e godersi un tramonto spettacolare e suggestivo!Sayo Naga Guesthouse
(35 USD la doppia, colazione inclusa)
6

Luang Prabang

Visita alle cascate Kuang Si e Butterfly garden

vanLe cascate sono decisamente belle; non esitate e fatevi un bagno… ok, l’acqua è fredda ma ne vale la pena!
7

Luang Prabang

Visita della città e dei principali templi (Wat Mai, Royal Palace/Luang Prabang Museum, Wat Sene Souk Haram, Wat Xieng Thong, Wat Wisunarat)
Trasferimento con bus notturno a Vientiane

bus notturnoBella esperienza ma dormire è praticamente impossibile: il bus fa diverse soste, il clacson fa da sottofondo durante tutto il viaggio e gran parte del percorso è su strada sterrata140.000 kip
(17 USD circa)
8Vientiane

Visita a  Wat Sisaket, Wat Ho Phra Keo, Patuxai, Pha That Luang e Buddha Park
vanMexay Paradise
(28 USD la doppia, colazione inclusa)

I villaggi visitati durante i trasferimenti mostrano senza dubbio uno spaccato della vita quotidiana delle etnie locali ma nulla a che vedere con i villaggi e le etnie che vivono sulle montagne e foreste più remote.

Affidatevi a delle agenzie locali e scegliete dei trekking di più giorni con cui avrete la possibilità di visitare i luoghi più remoti, dormire nelle case dei locali e assaporare la loro quotidianità a 360°.


Visto e vaccinazioni consigliate

Visto

Passaporto con validità di almeno 6 mesi.

Il visto, per brevi permanenze (validità di 30 giorni), può essere ottenuto anche in frontiera aeroportuale (Vientiane, Luang Prabang, Prakxe) e, per via terrestre, presso il Thai-Lao Friendship Bridge (Chiang Khong) e gli altri varchi di frontiera internazionali. Il visto ha un costo di circa 35 USD (1 USD in più sabato, domenica e festivi) ed è necessaria una foto formato tessera.

Vaccinazioni

Non sono previste vaccinazioni obbligatorie per chi risiede in Italia.
Per le vaccinazioni consigliate potete contattare il Centro Vaccinazioni Internazionali e fissare un appuntamento (per residenti a Milano e limitrofi), oppure il centro specializzato più vicino a voi.

Indicativamente queste le vaccinazioni consigliate:

  • epatite A e B
  • poliomelite
  • tifo
  • richiamo difterite
  • richiamo tetano

Eventuale profilassi antimalarica potrebbe essere consigliata in base all’itinerario scelto.

Le vaccinazioni si effettuano con almeno 2/3 settimane d’anticipo dalla data di partenza (se partite nei periodi più inflazionati per le ferie meglio anticipare).


Cibo e bevande

Il cibo latiano è decisamente piccante! Per gli amanti del peperoncino questo è il posto giusto per voi!!
Per chi non è particolarmente amante dei gusti esplosivi assicuratevi di chiedere sempre “no spicy”, in modo insistente

Alcuni dei piatti tipici che potrete trovare in Laos (a parte i succulenti ratti, serpenti, scorpioni, tarantole fritte che non mancano mai nei mercati):

  • Sticky rice: è il riso di montagna tradizionale laotiano (più economco dello steamed rice), molto colloso e mangiato formando delle piccole palline da inzuppare nei piatti principali o nelle salse piccanti
  • Padaek: è la tipica salsa di pesce fermentata laotiana
  • Khaipen (alga fritta ricoperta di semi di sesamo): si tratta di una particolare alga raccolta nelle acque del Mekong durante la stagione secca quando le acque sono basse. Molto gustosa e croccante
  • Khao soi: zuppa di noodle con pomodoro e carne di maiale
  • Khao poon: zuppa di noodle
  • Sai Oua: salsicce di maiale con erbe. Molto saporita, da gustare con lo sticky rice, il riso colloso servito con qualsiasi piatto in Laos
  • Tam Som: insalata piccante di papaya verde… piccante… decisamente piccante!
  • Lao Lao: tipico distillato laotiano ricavato dal mais o dal riso
  • Beerlao: birra locale

Non perdete l’occasione di tuffarvi nei mercati notturni e unirvi ai locali per gustare la vostra cena invece di sedervi ai soliti ristoranti trappole per turisti!

Per i pasti si spendono in media 3 o 4 USD, e una bottiglia grande di Beerlao costa 1 o 2 USD.


Avvertenze

Il Laos è stata la nazione più bombardata dagli americani (e ovviamente in totale segretezza) durante la guerra d’Indocina: si calcola una media di 2 milioni di USD di bombe al giorno per 9 anni. Sul territorio laotiano rimangono ancora oggi numerosi residuati bellici: mortai, mine antiuomo e bombe di vario genere. Ancora oggi nel Laos, una persona viene ferita o uccisa da questi ordigni inesplosi e le vittime sono costituite per il 40% da bambini. L’acquisto, la vendita e il furto di questi oggetti potrebbero essere puniti con la detenzione da sei mesi a cinque anni, ma soprattutto è caldamente sconsigliato avventurarsi nel territorio laotiano lontano dagli itinerari standard senza un’ottima guida locale.

Regola principale di sopravvivenza in Laos: CONTRATTATE.

Contrattate sempre fino allo sfinimento: i laotiani sono soliti sparare alto ma riuscirete agevolmente a ottenere quello che desiderate con meno del 50% del prezzo iniziale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*
Website

*